“ Uomo libero sempre avrai caro il mare.” Charles Baudelaire
“ Uomo libero sempre avrai caro il mare.”                                            Charles Baudelaire

Per il sociale

Progetto :   “Educare Navigando” Vela, scuola di vita.

 

L'iniziativa si inserisce in un  progetto che utilizza la vela per scopi sociali e tende al reintegro nella società di soggetti deboli attraverso l'esperienza lavorativa, e al tempo stesso vuole restituire dignità e capacità a persone in condizioni di svantaggio.

 

Il lavoro è stato inteso come percorso di crescita, di autostima, di “autoaffermazione sociale”.

I ragazzi che hanno preso parte al progetto, hanno seguito un percorso formativo della durata iniziale di dodici mesi, durante i quali hanno preso confidenza con l’Arte Marinaresca e la Vela in particolare, confidenza anche con i mestieri del settore nautico (skipper, marinaio, pescatore, assistente agli ormeggi, responsabile pontile, etc.).

 

Durante l'iniziativa e stta creata anche una sessione di lettura dei classici della vela, letti, commentati e drammatizzati dagli stessi lettori.

 

Inizialmente il progetto, sostenuto dalla Casa Circondariale I.C.Att. di Giarre, inserito all’interno dei percorsi socio-riabilitativi previsti dal progetto d’Istituto ed in sintonia con le finalità terapeutiche  del SER.T. Penitenziario.

Ha visto attivati dei volontari della “Lega Navale Italiana sezione di Riposto”, e dalla Associazione “Il Vento di Grecale”, che attraverso varie attività sia in aula, che in laboratorio, hanno portato i partecipanti a prendere confidenza con l’elemento “Mare” in tutte le sue sfaccettature.

 

Durante l'attivà è stata restaurata una deriva, ed in una fase successiva e stata messa in acqua e testata direttamente dai ragazzi che l'hanno ristrutturata.

 

Scopo del restauro è, infatti, l’utilizzo dell’ imbarcazione  per l’integrazione e l’inclusione sociale dei soggetti svantaggiati che hanno partecipato al progetto, ma anche di giovani in difficoltà o a rischio di devianza, accolti all’interno di comunità per minori, strutture di prima accoglienza, comunità per tossicodipendenti, centri aggregativi, disabili psichici e fisici, utilizzando quali “strumenti” educativi e terapeutici il mare e la navigazione. 

Navigare è infatti un modo per imparare a stare insieme, per riscoprire valori importanti e fondamentali come la collaborazione, l’aiuto reciproco, la solidarietà, il senso di responsabilità verso gli altri, l’amore per la natura.

 

L’obiettivo finale del progetto, nella sua “terza fase”, prevederà l’effettuazione  di Crociere d’istruzione, finalizzate a far conoscere il progetto e preparare i vari equipaggi che si succederanno, alla vita di bordo e alla specializzazione in un mestiere del settore nautico.

Al progetto, saranno chiamate a collaborare attivamente, oltre ad altre associazioni veliche anche  alcune aziende del comparto nautico.

 

Riposto 03/03/2014

                                            << PARLANO DI NOI >>

<< Nuova immagine con testo >>

Stampa Stampa | Mappa del sito
Il Vento di Grecale A.s.c.d.
Via Cristoforo Colombo, 128 - 95018 Riposto (CT), Sicily - ITALY
Partita IVA: 05074710871
mobile +39 393 9003214
info@ilventodigrecale.it

made by mediaetna